“… La storia, la natura così generosa, l’ambiente incontaminato, consentono un soggiorno mai monotono, alla scoperta di un territorio unico.

Il tufo, su tutto, ne è l’elemento dominante e al contempo la naturale cornice…”

PITIGLIANO

PITIGLIANO, caratteristico borgo etrusco e medioevale, ricavato su uno sperone di tufo, denominato La Piccola Gerusalemme per la numerosa comunità ebraica che qui ha vissuto;  https://www.facebook.com/groups/218485148343189/?ref=ts&fref=ts (durata 2′ 21 ”)
Testimonianza della presenza etrusca sono le Vie Cave, passaggi megalitici scavati nel tufo di interesse storico e naturalistico, oggi inserite in un sistema di sentieristica. L’eredità medioevale e rinascimentale è rintracciabile nel Castello Orsini, nell’acquedotto mediceo e nel dedalo di vicoli del centro storico. https://www.facebook.com/groups/218485148343189/?ref=ts&fref=ts (durata 3′ 22”)

SORANO

A pochi minuti SORANO con le sue stradine, le sue aree archeologiche (suggestiva è la città rupestre di Vitozza, a S.Quirico), ed il monumentale complesso della Fortezza Orsini con i camminamenti sotterranei.

SOVANA

Poco distante è SOVANA, autentica gemma delle Colline del Fiora, dove il tempo sembra essersi fermato. E’ la porta principale del Parco Archeologico delle città del Tufo ed un centro unico in quanto a concentrazione di tombe e reperti etruschi.

SATURNIA

SATURNIA con le sue famose acque sulfuree è raggiungibile in 20 min. Suggestive sono le cascatelle naturali  (800 lit/sec di acqua a 37°);  trovare un posticino nelle “pozze” calcaree può rivelarsi impresa non facile ma da non perdere durate il soggiorno. Lì vicino merita una visita il borgo di Montemerano.

VIDEO SUL TERRITORIO (dal minuto 8′ 40” Le Città del Tufo) http://vimeo.com/33073026.

Allargando di poco il raggio, BOLSENA, CIVITA DI BAGNOREGIO (la città che muore), ORVIETO e la TUSCIA Viterbese con TUSCANIA, VULCI e TARQUINIA.